ARMENIA - Yerevan

Alla scoperta del Caucaso attraverso tre Paesi - Tour a Partenze Garantite 11 giorni

  • Volo + Tour di gruppo , Tour , Tour di gruppo , Tour guidato
  • 11 giorni / 10 notti
  • 4 e 5 stelle
  • Come da Programma

Questo viaggio vi porta in un territorio di passaggio tra le culture europee e quelle asiatiche e vi fa sentire lo spirito del Caucaso, il suo calore e l'ospitalità. Durante il viaggio avrete la possibilità di visitare i luoghi più interessanti  dell’Armenia, della Georgia e dell’Azerbaijan,  sia siti archeologici, castelli, torri, chiese, monasteri sia le altre testimonianze di una lunga storia e di una cultura indimenticabile. L' Armenia, un paese antico ed affascinante ricco di contrasti e continuamente accompagnato dagli echi del cristianesimo fin dall' inizio della sua storia. Il viaggio parte dalla capitale Erevan, con le sue case color pastello per attraversare un paese ricco di storia e di religione e religiosità. Un viaggio alla continua scoperta di monasteri e chiese che aprono la mente e lo spirito. La Georgia è una meta di tendenza per tutti coloro che amano scoprire popoli e culture dalle radici antiche. Ponte culturale e storico fra continente asiatico ed europeo, vive delle influenze dei miti greci. Ricca di luoghi del patrimonio Unesco, è una terra tutta da scoprire, con le sue chiese antichissime, i monasteri medievali di una nazione profondamente cristiana. Fino ai rilievi altissimi del Grande Caucaso. L'Azerbaijan è il paese meno conosciuto tra i tra, ma non per questo meno affascinante. Tre paesi, una scoperta.

SCONTO PRENOTA PRIMA Per tutte le prenotazioni effettuate almeno 45 giorni prima della partenza: 
sconto di € 50 per coppia.

Tour a partenze garantite.
(minimo 2 persone)

Dettagli

Programma di Viaggio 2020 (partenza il venerdì):

1° giorno: Italia/partenza per Erevan
Partenza con volo di linea con scalo da Milano, Roma e su richiesta dai principali aeroporto italiani. Pasto (e pernottamento per i voli notturni) a bordo. Arrivo all' aeroporto internazionale Zvartnots. Disbrigo delle formalità doganali. Trasferimento privato in hotel. Sistemazione nelle camere riservate.


2° giorno: Erevan giro della città - Etchmiadzin - Zvartnots (circa 120 km)
Prima colazione in hotel. La mattina incontro con la guida ed inizio del tour di Yerevan.Partenza per la città di Echmiadzin – il centro della Chiesa Apostolica Armena. Rientro a Yerevan facendo una sosta presso le rovine della cattedrale Zvartnots - la perla d’architettura armena del 7°sec che è iscritta nel patrimonio mondiale di UNESCO. Pranzo libero. Visita al parco commemorativo di Tsitsernakaberd e il Museo del Genocidio Armeno. Visita al Museo dell’Arte Moderno di Cafesjian, proseguimento per la visita del mercato d’artigianato
Vernisage (mercato all'aperto visitato da migliaia di turisti ogni anno), dove espongono vari pittori e artigiani armeni.
Cena libera e pernottamento. 
Pernottamento in hotel a Yerevan


3° giorno: Erevan - Khor Virap - Noravank - Erevan (circa 250 km)
Prima colazione in hotel. Partenza per la visita al monastero Khor Virap, importante per la storia di Gregorio l’Illuminatore, che introdusse il Cristianesimo in Armenia. La chiesa è un importante sito per pellegrini. Dal monastero si ha una vista panoramica sul Monte Ararat, simbolo dell'Armenia ma ora in territorio turco. Pranzo libero. Proseguimento per il monastero Noravank ( "Monastero Nuovo") – centro religioso del 13 secolo. È situato in un luogo inaccessibile immerso in un paesaggio stupendo. La struttura più antica del complesso monastico è la chiesa di S. Karapet (9-10 s.) di cui si possono ammirare solo le rovine. Il gavit della chiesa principale del 13 sec. è un monumento molto importante dato che è stato ricostruito da uno dei più grandi architetti e scultori armeni ,Momik, che lo ha ricostruito con innovative tecniche antisismiche. Rientro nella capitale, cena libera e pernottamento.
Pernottamento in hotel a Yerevan 

*Durante la giornata possibilità di visita opzionale all’azienda vinicola Tushpa che ha mantenuto gli antichi e tradizionali metodi di vinificazione. (Tour con la degustazione dei vini – 5 Еuro per persona)

4° giorno: Erevan - Lago Sevan - Garni - Geghard - Erevan (circa 250 km)
Prima colazione in hotel. Partenza per il Lago Sevan, circa 80 km a nord di Yerevan. Il Lago Sevan è uno dei più grandi laghi alpini d’acqua dolce del mondo. Il lago è anche famoso per la sua penisola e le sue chiese medievali costruite nel 874. Partenza per il Tempio Garni - un suggestivo monumento del periodo ellenistico e un impressionante esempio dell’architettura antica armena. È stato costruito nel 1 secolo d.C ed è dedicato al Dio del Sole. Dopo l'avvento del cristianesimo nel 301 il tempio pagano ha perduto il suo significato e la fortezza di Garni è diventata la residenza estiva dei re. Oggi vicino al tempio si possono trovare le rovine del palazzo reale e le terme con un mosaico sorprendente. Pranzo libero.Partenza per il monastero rupestre Geghard iscritto nel patrimonio mondiale di UNESCO. Geghard in armeno  significa lancia, proprio quella con cui hanno colpito Cristo Crocefisso. Il monastero di Geghard è un capolavoro insuperabile dell’architettura armena del 13° secolo. Rientro nella capitale, cena libera e pernottamento.
Pernottamento in hotel a Yerevan


5° giorno: Yerevan - Sadakhlo (confine) - Tbilisi (Georgia)
Colazione in hotel. Trasferimento da Yerevan al hotel di Tbilisi (solo autista). Arrivo a Tbilisi verso le 15:30. Accoglienza e sistemazione in hotel per un breve risposo. Visita della fascinosa capitale della Georgia. Tbilisi offre una grande varietà di monumenti, la maggior parte dei quali sono antichi: la chiesa di Metekhi (XIII sec.), la Fortezza di Narikala (IV sec) – una delle fortificazioni più antiche della città, le famose Terme Sulfuree con le cupole in mattoni, la Sinagoga della città, la Cattedrale di Sioni (VII sec) dove si conserva la croce di Santa Nino – una giovane donna che convertì la Georgia al cristianesimo e la Chiesa di Anchiskhati (VI sec). 
Pernottamento in hotel a Tbilisi


6° giorno: Tbilisi - Mtskheta - Gori - Uplistsikhe - Tbilisi 
Dopo colazione, partenza per Mtskheta, antica capitale della Georgia e tuttora “città santa”, che ospita la sede della Chiesa Ortodossa. Qui si trovano numerosissimi edifici molto antichi, entrati a far parte nel 1994 dell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell’UNESCO. Fra questi il Monastero di Jvari (VI secolo), ubicato sulla cima della collina, e dal quale si gode di una vista magnifica sulla città e la Cattedrale di Svetiskhoveli (dell'XI secolo), dove la tradizione vuole che sia sepolta la tunica di Cristo. Si proseguirà per la città di Gori, il cuore della regione di Kartli. Breve sosta al Museo di Stalin. Nei pressi di Gori l’attrazione più nota è la città rupestre di Uplistsikhe, un antichissimo insediamento del Caucaso risalente al I millennio a.C. Il cuore della civiltà pagana e polo commerciale molto attivo sulla grande via della seta. Rientro nella capitale.  
Pernottamento in hotel a Tbilisi.


7° giorno: Tbilisi - Alaverdi - Gremi - Kvareli - Tsinandali - Tbilisi 
Dopo colazione, partenza per la Regione di Kakheti, regione vinicola della Georgia, che è associata al buon vino e ad una eccezionale ospitalità. Visita della maestosa Cattedrale di Alaverdi, che conserva un ciclo di affreschi dell’XI – XVII secolo. Il monastero fu fondato da Joseb Alaverdeli, uno dei Tredici Padri Siriani, che venne da Antiochia. Proseguimento per Gremi, fu la residenza reale ed una vivace città sulla Via della Seta. In seguito ci dirigiamo verso la cantina vinicola in una grotta naturale dove avremo la possibilità di assaggiare alcuni vini locali e degustare i piatti tipici della zona. Visita del museo di Tsinandali, la residenza dei duchi di Georgia, con un bellissimo giardino all’inglese, un museo e la cantina di vini che appartenne al principe Chavchavadze, poeta e personaggio pubblico nel XIX secolo.  Rientro nella capitale. Pernottamento in hotel a Tbilisi.


8° giorno: Tbilisi - Lagodekhi - Sheki
Colazione in hotel. Partenza per il confine tra Georgia e Azerbaijan di Lagodekhi. Dopo il disbrigo delle formalità doganali, cambio dei mezzi di trasporto e si parte per Sheki, una delle città più importanti lungo la Via della Seta. Pomeriggio dedicato alla visita guidata del bellissimo Palazzo del Khan con le sue particolari decorazioni, la visita la Casa degli artigiani di Sheki, ed il Caravanserraglio. Trasferimento nel vicino villaggio di Kish dove si trova un’ importante chiesa paleocristiana, costruita tra il I° ed il V° secolo d.C.quando il cristianesimo si diffuse nella regione che all’epoca era conosciuta come Albania Caucasica. Pernottamento in albergo a Sheki. (C/-/-)


9° giorno: Shakì - Shamakhà - Gobustan - Baku 
Colazione in hotel. Partenza per Baku. Lungo la strada sosta a Shamakhà antica capitale dello Stato degli Shirvanshah e visita della moschea Juma, la più antica dell’Azerbaijan. Infine, in prossimità di Baku si sosterà al Mausoleo Diri Baba, costruito tra le rocce nel 1402. Partenza per il Gobustan, zona protetta  a 60 km da Baku. Il sito è Patrimonio dell’UNESCO. Qui sono presenti più di 7.000 pitture rupestri. Si inizia con la visita del museo locale, che ospita al suo interno foto, filmati e campioni delle pietre incise. Si proseguirà poi con l’area della pitture, che mostrano scene di  vita quotidiana, scene di caccia e di sepoltura delle popolazioni primitive. Infine si arriverà alla cosiddetta Pietra Romana, una volta incisa da parte di alcuni soldati romani. Arrivo a Baku. Pernottamento in albergo a Baku. (C/-/-)


10° giorno: Baku - Absheron - Baku 
Colazione in hotel. La visita guidata della città inizierà dal Viale Dei Martiri, un punto particolarmente panoramico sulla splendida baia di Baku, dove ci si renderà conto della grande somiglianza tra Baku e Napoli. Arrivo nella città vecchia e visita di diversi monumenti storici: caravanserragli, i resti della chiesa Santo Bartolomeo, il vecchio hammam, la famosa Torre della Vergine, antiche moschee ed infine il Palazzo dei Shrivanshah.  Partenza per la penisola di Absheron ed arrivo all’Atashgah(il Tempio del Fuoco) nel villaggio di Surakhani. Si continuerà con la visita con Yanardagh (la “montagna che brucia”) una delle bellezze naturali dell’Azerbaijan, si tratta di una collina alta 116 metri caratterizzata da continui getti di gas infiammato. Rientro a Baku. Sosta al bellissimo Centro Culturale progettato da Zaha Hadid (ingresso non incluso) per ammirarne l’imponente e futuristica architettura. Pernottamento in albergo a Baku.


11° giorno: Baku / Partenza per Italia 
Colazione in hotel e tempo libero fino al trasferimento in aeroporto per il volo di linea con scalo di rientro verso l'Italia.
Arrivo in Italia e fine dei servizi.



Hotel previsti (o similare):
Erevan: Hotel Ani Plaza 4 stelle
Tbilisi: Hotel City Center 4stelle
Gudauri: Hotel Carpediem 4stelle
Sheki: Hotel Marxal Resort 5stelle
Baku: Hotel Sapphire Inn 4 stelle 


NOTE:
Ordine delle visite e programma soggetti a variazione.
Pasti:
Il programma è proposto in pernottamento e colazione tranne 1 cena a Gudairi.
Tutti gli altri pasti (pranzi e cene) sono opzionali e da consumarsi eventualmente in ristoranti locali. Pacchetto mezza pensione (9 cene) oppure pacchetto pensione completa (10 pranzi e 9 cene) prenotabili con supplemento al monento della prenotazione. (vedi tabella supplementi)

Date e prezzi
Prezzo
Incluso/Escluso

I prezzi indicati si intendono a persona per pacchetto per 12giorni/11notti con voli inclusi e con sistemazione in camera doppia.
Le quote indicate sono elaborate sulla base delle migliori tariffe aeree disponibili in classe economica speciale al momento della stesura del programma e a posti limitati,in caso di non disponibilità all’atto della prenotazione, saranno applicati gli eventuali supplementi delle classi superiori, quindi la quota è da considerarsi "a partire da"

LA QUOTA COMPRENDE:
- Voli a/r con scalo da Roma Fiumicino, Milano Malpensa (su richiesta da altri aeroporti e in ogni caso secondo preferenza e disponibilità)
- Trasferimenti da/per aeroporto come da programma
- Trattamento pernottamento e colazione con una cena come da programma
- Guida culturalmente preparata in Italiano durante il programma (la guida non è prevista durante i trasferimenti Yerevan-Tbilisi e
Tbilisi-Lagodekhi)
- Pernottamenti in hotel di categoria comfort in camera doppia come da programma:
- 4 pernottamenti a Erevan 
- 3 pernottamenti a Tbilisi
- 1 pernottamento a Gudauri
- 1 pernottamento a Sheki
- 2 pernottamenti a Baku
- Ingressi dove previsti come da programma
- Trasporto durante il tour in auto/minivan/minubus (in base al numero dei partecipanti)
- 1 bottiglietta d'acqua per persona al giorno (escluso giorno libero)
- Visto Elettronico per l'Azerbaijan
- Adeguamento Carburante per i voli, prezzo bloccato (dopo la prenotazione)


LA QUOTA NON COMPRENDE:
- Tasse aeroportuali a partire da euro 200 (da riconfermare al momento della prenotazione e secondo la compagnia aerea)
- Costo unico di prenotazione comprendente oneri di gestione pratica, assicurazione medico-bagaglio e prezzo garantito dopo la prenotazione (blocco prezzo/cambio eur/usd) 80 euro a persona
- Mezzo fuoristrada per l’escursione a Gergeti (45 euro per auto a 6 posti)
- Eventuale supplemento volo per classi superiori (in base alle tariffe disponibili al momento della prenotazione)
- Eventuale bagaglio da stiva facoltativo, inseribile in fase di prenotazione con supplemento per a/r a partire da 50 euro per collo in base alla compagnia aerea e/o alla data prescelta (a seconda della tariffa disponibile al momento della prenotazione, il babaglio da stiva può essere incluso nella tariffa quotata)
- Polizza Annullamento facoltativa con premio pari al 3% del totale pratica
- Eventuale adeguamento valutario
- le bevande, i facchinaggi e i pasti non menzionati, le spese di carattere personale, mance e tutto quanto non indicato nella voce "La quota comprende".


BAMBINI (0-6 anni n.c.):
riduzione variabile con quotazione su richiesta e sistemazione in terzo letto extra 


RIDUZIONI:
- nessuna riduzione terzo letto adulto


ATTENZIONE:
Le quote indicate prevedono il viaggio con volo di linea; sono elaborate sulla base delle migliori tariffe aeree disponibili al momento della stesura del programma e soggette a riconferma al momento della prenotazione. Le quote indicate possono essere confermate solo per prenotazioni effettuate con abbondante anticipo. 
Prenotazioni effettuate in date relativamente vicine alla partenza possono comportare l’applicazione di supplementi del costo dei voli, in maniera direttamente proporzionale allo stato di riempimento degli aeromobili.
Si consiglia quindi sempre di richiedere le prenotazioni con il maggiore anticipo possibile.


Le quote pubblicate in scheda sono calcolate con il seguente cambio dollaro/euro: 1usd=0,88eur

Appunti di Viaggio

Documenti necessari per l'ingresso in Armenia & Georgia:
Per i turisti provenienti da un Paese facente parte dell'Unione Europea è sufficiente mostrare il proprio passaporto in corso di validità.
Non è richiesto alcun visto d'entrata e/o di soggiorno.


Documenti necessari per l'ingresso in Azerbaijan:
Per l’ingresso in Azerbaijan è necessario il passaporto valido per sei mesi dalla data di rientro e il visto.
Documenti necessari per l'ottenimento dell'E-VISA:
- passaporto con validità minima di sei mesi; 
- scansione a colori e in alta risoluzione della pagina principale del passaporto a colori in alta risoluzione.
La procedura per ottenere il visto richiede circa 5 giorni.


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!